lunedì 11 luglio 2011




Ingredienti:
x 3 pani da 850gr

1600gr di farina 00 W250 (caputo blu)
800gr di acqua
45gr di lievito madre
100gr di olio
35gr di sale

Procedimento:
Sciogliete il lievito nell'acqua e lentamente unite la farina a fontana o con un setaccio.
Aggiungete l'olio e alla fine il sale.
Impastate per 15-20 min. finché l'impasto non sarà liscio e compatto.
Formate 3 pani e lasciate lievitare per tutta la notte su un piano infarinato.

La mattina riprendete i pani lievitati piegandoli lateralmente e chiudendo bene sotto.
Lasciate riposare altre 3 ore.
Fate dei tagli a piacere e infornate a 180° per circa 40 min.







Gli ingredienti e il procedimento sono gli stessi del Primo Esperimento
L'unica differenza è che sono panetti avanzati dal pranzo e conservati in frigo fino a cena...

La cosa triste è che io non ero a casa e il mio uomo ha fatto queste prelibatezze senza di me...con tanto di foto per farmi rosicare!















martedì 5 luglio 2011





Ingredienti:

750 gr di riso
1,5 L di acqua
Ragù vegan
Piselli
Verdure a scelta (Zucchine, spinaci...)
Zafferano
Panna di soia
Pangrattato
Sale
Pepe





Procedimento:

Preparate il ragù vegan con un soffritto di cipolla e carota tagliati finemente. Aggiungete la salsa di pomodoro e a metà cottura i piselli. Salate. Fate cuocere a fuoco lento. Alla fine aggiungete un burger sbriciolato grossolanamente e poco pepe nero.

Preparate le verdure per i supplì. Nel mio caso ho saltato in padella le zucchine con la cipolla, olio e un po' di dado granulare. Alla fine potete aggiungere della panna di soia o di riso.

Fate bollire il riso in acqua salata fino ad assorbimento totale dell'acqua.
Dividete il riso, una parte per fare i supplì nella quale aggiungete lo zafferano e una parte per gli arancini.
Disponete il riso su un piano di lavoro per farlo raffreddare.

Preparate le arancine prendendo un pugno di riso con la mano sinistra, schiacciate al centro creando una conca nella quale aggiungete un cucchiaino colmo di ragù. Chiudete aiutandovi con entrambe le mani e formate gli arancini nella classica forma a punta.
Per i supplì ho mescolato il condimento direttamente nel riso e poi ho formato le palline.

Passate le arancine in abbondante pangrattato ridando loro la forma e compattando con le mani la panatura.

Cuocete in olio bollente.