lunedì 31 ottobre 2011



Questa è una ricetta forse un po' troppo semplice, ma ci tenevo ad inserirla perché assolutamente io non uso sughi o bottiglie di pomodoro in commercio.
Ancora non sono organizzata come la mia famiglia di origine al rito delle "bottiglie di pomodoro" che ogni anno coinvolgono amici e parenti nel fare scorte per l'inverno. Ho trovato quindi una buona soluzione per realizzare (ogni 2-3 mesi) i miei sughi pronti e averli a portata di mano freezer.

Ingredienti:

Pomodori maturi misti (cuore di bue, piccadilly, datterini, San Marzano, romani)
Aglio
Cipolla
Olio
Basilico
Sale

Procedimento:

Lavate e tagliate a pezzi i pomodori, metteteli in una pentola con aglio, cipolla e poco sale.
Coprite con un coperchio e fate cuocere a fuoco lento per una mezz'ora.

Preparate intanto un soffritto di cipolla con olio evo in un'altra pentola.
Passate i pomodori cotti con un passaverdura e versate la salsa nella pentola col soffritto.

Lasciate cuocere il sugo per un'ora, aggiungete sale e a fine cottura il basilico.

Si possono fare anche in versioni più ricche, con ragù di verdure, di seitan o con polpettine e burger; o volendo si possono arricchire i nostri sughi al momento dell'utilizzo.

Congelate il sugo in contenitori adatti, una volta scongelati saranno pronti per condire i vostri primi!

mercoledì 26 ottobre 2011



Ingredienti:

1 cavolfiore
4 patate
Olio
Cipolla
1 spicchio d'aglio
1 rametto di rosmarino
1 confezione di panna di soia
Pangrattato
Margarina
Sale e pepe qb.

Procedimento:

Sbucciate le patate, lavatele e tagliatele a pezzi; lavate, tagliate il cavolfiore e lessateli assieme in una pentola d'acqua salata.

In una padella fate soffriggere l'aglio e la cipolla con un filo d'olio; scolate il cavolfiore e le parete un po' al dente e fateli saltare un paio di minuti in padella assieme al soffritto, schiacciando un po' le patate con la forchetta. Condite con sale e un pizzico di pepe.

Intanto scaldate il forno a 200°C e preparate una teglia cospargendo la base con pezzetti di margarina.
Metteteci sopra il cavolfiore e le patate con un rametto di rosmarino; aggiungete sopra la panna di soia (o la besciamella) e una spolverata di pangrattato.

Infornate per 15-20 minuti e alla fine qualche minuto di grill per farlo dorare bene in superficie.

domenica 23 ottobre 2011

CRÊPES SALATE




Ingredienti:

550ml latte di soia
250gr farina 0
80gr margarina
Un pizzico di zucchero
1 cucchiaino di lecitina
Sale qb

CRÊPES DOLCI




Ingredienti:

550ml latte di soia o riso
250gr farina 0
100gr di zucchero
120gr di margarina
1 cucchiaino di lecitina
2 cucchiai di rhum o altro liquore
Un pizzico di sale
1 bustina di vanillina

Procedimento:

Fate sciogliere la margarina e la lecitina nel latte di soia, amalgamate bene e aggiungete gli altri ingredienti.
Lasciate riposare per almeno mezz'ora.

Cuocete le crêpes in una padella antiaderente calda e leggermente unta.

Distribuite bene il liquido sul fondo della padella e quando la crêpes risulta compatta e si stacca giratela e cuocetela per pochi secondi sull’altro lato.

Per condire le crêpes salate ho fatto funghi e peperoni in padella con cipolla aglio e prezzemolo. A fine cottura ho aggiunto la panna di soia.
Le crêpes dolci sono farcite di crema di nocciole e cioccolato con una spolverata di zucchero a velo.

lunedì 17 ottobre 2011







Ingredienti:

450 gr di spaghetti di kamut
1 fetta di zucca
10 gherigli di noce
10 foglie di salvia
1/2 spicchio d'aglio
cipolla rossa di Tropea
panna di soia
1/4 di bicchiere di vino bianco
Olio
Sale

Procedimento:

Lavate e tagliate a cubetti la zucca. Fate soffriggere in una padella con poco olio la cipolla tagliata finemente e poi aggiungere la zucca, 1/2 bicchiere di acqua e il sale. Quando l'acqua si è ritirata aggiungete il vino e lasciate cuocere a fuoco medio per una decina di minuti.

Frullate assieme le noci, la salvia, l'aglio, un filo d'olio e sale. Versate la salsa in un recipiente e aggiungete la panna di soia.
Versate il composto sulla zucca e mantecate.

Cuocete la pasta di kamut in acqua salata, scolatela al dente e fatela saltare un minuto in padella col condimento.

A piacere potete aggiungere noce moscata e/o pepe.

venerdì 14 ottobre 2011




Ingredienti:

2 melanzane
80 gr di riso
2 cucchiaini di gomasio
4 cucchiai di panna di soia
pangrattato
pomodorini
1 cipollina fresca
olio
sale

Procedimento:

Lavate le melanzane, tagliatele a metà e svuotatele con un cucchiaio. Lasciatele a bagno (sia la parte esterna che quella interna che avete tolto) con acqua e sale per un'ora.
Sbollentatele poi per 5 minuti in una pentola.

Fate cuocere il riso, salatelo e scolatelo al dente.

Prendete l'interno delle melanzane e mettetelo in un frullatore assieme ad un cucchiaio di olio, la panna di soia e il gomasio.

Versate la salsa ottenuta al riso e amalgamate. Aggiungete la cipollina fresca, i pomodorini tagliati a pezzetti e 2 cucchiai di pangrattato.

Riempite le barchette di melanzana con il riso condito e disponetele su una teglia da forno. Aggiungete del pangrattato sopra e un filo d'olio.

Infornate a 180° e fate cuocere per una mezz'ora.



martedì 11 ottobre 2011




Ingredienti:

20 cucchiai di farina 00
4 cucchiai di fecola
10 cucchiai di zucchero
1 limone (buccia)
1 bustina di vanillina
1 bustina di lievito per dolci
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1/2 bicchiere di olio evo
1/2 bicchiere di latte di riso
1/4 di bicchiere di vermouth bianco
1 tavoletta di cioccolato fondente
Zucchero a velo

Procedimento:

In un recipiente versate il latte di riso (o quello di soia o di avena), aggiungete lo zucchero e amalgamate bene facendolo sciogliere.

Versate la farina e l'amido a fontana continuando a girare con un cucchiaio per non far formare i grumi.
Aggiungete la vanillina, l'olio, il vermouth, il bicarbonato, la buccia grattugiata di un limone e mescolate.

Nel frattempo riscaldate il forno a 180°, ungete una teglia per ciambelle e cospargetela con lo zucchero o con la farina.

Aggiungete all'impasto il lievito, amalgamate e versatelo nella teglia. Tagliate la tavoletta di cioccolata a pezzettini e aggiungeteli sull'impasto.

Infornate per 30-40 min. a 180°.
Fate raffreddare il ciambellone e cospargetelo di zucchero a velo.

domenica 9 ottobre 2011




Ingredienti:

300 gr di farro
150 gr di ceci
1 cucchiaino di cumino in polvere
1 limone (succo)
1/2 cucchiaino di cannella
1 ciuffo di prezzemolo
1 cucchiaino di aglio tritato
Olio qb
Sale qb

Procedimento:

Cuocere il farro in acqua salata secondo le indicazioni riportate sulla confezione e poi scolatelo.

Se utilizzate i ceci in scatola, scolateli e scottateli qualche minuto in un tegame con acqua; se utilizzate i ceci secchi dovrete metterli a bagno con acqua calda e mezzo cucchiaino di bicarbonato per 12 ore, poi sciacquateli e fateli cuocere un paio d'ore in acqua (senza sale).

In un tegame fate insaporire a fiamma moderata l’olio insieme al cumino, la cannella e l’aglio tritato. Aggiungete i ceci scolati, 2 cucchiai di succo di limone e ricoprite con poca acqua fino a metà altezza. Mettete il coperchio al tegame e fate cuocere per 10 minuti circa.

Aggiungete il farro scolato e condite il tutto con un filo d'olio, sale e una spolverata di prezzemolo fresco tritato.

Questo piatto può essere servito tiepido o freddo.





Ingredienti:

450 gr di Spaghetti
350 gr di Zucca
2 fette di Seitan affumicato
1 cespo di Radicchio
Cipolla
1/4 di bicchiere di Vino bianco
Olio
Sale

Procedimento:

Pulite la zucca togliendo la buccia, i semi e i filamenti. Lavatela e tagliatela a bastoncini.
Fate scottare i bastoncini di zucca in acqua bollente e salata per un paio di minuti e poi scolateli.

Mettete l'olio in una padella e fatevi rosolare la cipolla e il seitan tagliati a pezzetti. Aggiungete la zucca scolata e il vino. Lasciate cuocere a fuoco medio e con il coperchio. Quando il vino è evaporato aggiungete il radicchio tagliato a striscioline e un pizzico di noce moscata. Spegnete la fiamma e coprite la padella con il coperchio.

Cuocete la pasta, scolatela al dente e fatela insaporire nella padella con il condimento.

A piacere potete aggiungere panna di soia e/o "parmigiano" vegan (mandorle tritate, lievito alimentare in scaglie e sale).

venerdì 7 ottobre 2011

Povero maritino solo soletto a casa...chissà cosa mangerà...




...non so se sento più la sua mancanza o quella del super forno g3 Ferrari :)
Scherzo ovviamente!!



Ingredienti:
x 4 persone

600 gr di tagliatelle
3-4 zucchine
2 cucchiai di margarina
Farina qb
Sale
Succo di mezzo limone
Prezzemolo

Procedimento:

Lavate le zucchine, tagliatele a bastoncini e salate. Preparate intanto il succo di limone con un cucchiaino di farina e amalgamate. Infarinate e friggete le zucchine in una padella antiaderente con la margarina per un paio di minuti fino a quando saranno ben dorate. Versate quindi il succo di limone e spegnete la fiamma.
Mantecate con una paletta di legno e vedrete che si formerà una salsina.

Cuocete le tagliatelle in abbondante acqua salata, scolatele al dente e fatele saltare nella padella assieme alle zucchine cotte precedentemente. Aggiungete del prezzemolo fresco e se preferite anche un po' di pepe.

domenica 2 ottobre 2011




Con questa ricettina apro una nuova sezione del blog, quella dell'autoproduzione di cosmetici.
Questo è il mio deodorante già da diversi mesi e devo dire che mi trovo benissimo, funziona perfettamente e non ha proprio nulla da invidiare ai deodoranti che si trovano in commercio!

Per 100 ml
Ingredienti:

88 gr di acqua demineralizzata
12 gr di alcol buongusto
2 cucchiai di bicarbonato
10 gocce di oe tea tree
20 gocce di oe lavanda
10 gocce di oe limone

Procedimento:

Fate una soluzione satura al bicarbonato con l'acqua demineralizzata. Mescolate bene in un bicchiere finché il bicarbonato non si scioglie più.
Lasciate riposare la soluzione per un'ora.
Travasate in un flacone spray soltanto la parte liquida filtrando con un fazzoletto.

In un bicchiere mettete l'alcol e unite gli olii essenziali. Girate con un cucchiaino.
Versate il tutto nel flacone con la soluzione satura al bicarbonato.

Ecco pronto il vostro deodorante!!
Potete utilizzare gli olii essenziali che più vi piacciono, io ho scelto il tea tree, la lavanda e il limone per le proprietà antibatteriche; quindi sono perfetti per un deodorante. La lavanda e il limone donano un profumo che a me piace molto, oltre che coprire l'odore forte del tea tree.