lunedì 28 novembre 2011

Vi posto una ricetta di un'amica nonché lettrice :)
Chiunque può inviarmi una sua ricetta ed io sarò lietissima di pubblicarla!
laforchettaverde@gmail.com





Prendi un bicchiere come misurino.

-1 bicchiere di zucchero
-1 bicchiere di vino o birra
-1 bicchiere scarso di olio (mezzo oliva mezzo semi)
-farina q.b. per avere un composto sodo da poter lavorare
-aggiungere a piacere semi finocchio o altro
-fare un serpentone, tagliare per ottenere ciambelline della grandezza desiderata.
- mettere un lato delle ciambelline nello zucchero
- infornare in una telia con la parte zuccherina in alto
-far cuocere non troppo a 180, appena dorati levare dal forno (provarne uno all'interno)

giovedì 24 novembre 2011





Ingredienti:

Pasta tipo strangozzi (fresca o de cecco)
300 gr di funghi champignon
1 pugno funghi porcini essiccati
2 zucchine
1 carota
1 spicchio di aglio
Cipolla
1 cucchiaino di dado granulare
Prezzemolo
1/2 bicchiere di vino bianco
2 cucchiai di margarina
1 cucchiaio di farina
3 cucchiai di panna vegetale
Olio e sale qb





Procedimento:

Lavate e tagliate a fettine i funghi e le zucchine. Mettete in un bicchiere di acqua calda i porcini essiccati e lasciateli qualche minuto. Poi tagliateli in piccoli pezzetti.
Tagliate la carota e la cipolla finemente.

Fate soffriggere l'aglio, la cipolla e la carota in una padella con olio evo. Quando sarà leggermente dorato unite tutti i funghi e le zucchine.
Fate saltare per 5 minuti e aggiungete il vino e un cucchiaino di dado vegetale granulare. Salate e lasciate evaporare il vino cuocendo per una decina di minuti a fuoco medio.

In una terrina mettete la panna vegetale, la margarina, la farina e amalgamate energicamente con una forchetta fino a formare una cremina.

Nel frattempo cuocete la pasta in abbondante acqua salata.

Quando le zucchine saranno sufficientemente cotti, spegnete il fornello, togliete l'aglio se non lo gradite come me e aggiungete abbondante prezzemolo fresco sminuzzato e la cremina di panna preparata prima.
Amalgamate il condimento e aggiungete la pasta scolata al dente continuando a mantecare.
Servite e gustatela con un buon vino!! :)

martedì 22 novembre 2011




Questo nuovo procedimento per fare il seitan l'ho appreso dal blog della Regina del Sapone e devo dire che in questo modo il seitan risulta sempre compatto ma molto più morbido rispetto a come lo facevo prima.
Grazie Veggie!! :)

Ingredienti:

1 kg di farina 0
500 gr di acqua
70 gr di farina di lenticchie e/o ceci
Brodo vegetale (cipolla, carote, sedano, zucchina, porro, aglio, pomodorini, dado vegetale, )
Spezie a piacere (rosmarino, alloro, maggiorana, pepe, timo...)
1 canovaccio bianco

Procedimento:

Impastate la farina con l'acqua fino ad ottenere un pane liscio e sodo.
Lasciate riposare l'impasto per un'ora.

Mettete l'impasto in una ciotola capiente e riempitela di acqua tiepida.
Iniziate a lavorare l'impasto immerso fino a quando l'acqua non diventa bianca ed eccessivamente lattiginosa.
Trasferite l'impasto in uno scolapasta e conservate l'acqua ricca di amido per utilizzarla in altre ricette.
Mettete lo scolapasta sotto il rubinetto, fate scendere l'acqua a filo e contemporaneamente impastate cercando di tenere l'impasto integro.
La pasta va lavorata fino a che l'acqua che ne esce non sarà più bianca ma trasparente.

Questo è il nostro glutine!
Tagliate il glutine in 4 parti e fatelo sbollentare per 10 minuti in acqua.
Scolatelo e frullatelo.
Amalgamate il glutine frullato assieme alla farina di lenticchie e/o di ceci, il sale qb e le spezie.
Formate un bel salsicciotto che andrete a legare in un canovaccio precedentemente unto.





Fate cuocere il seitan in una casseruola con un brodo vegetale mooolto ricco per 2 ore.
Lasciate raffreddare ed è pronto per le nostre ricette.
Si può conservare in frigo immerso nel brodo per 5-6 giorni, altrimenti si può congelare già tagliato a fette.

Io l'ho fatto al forno con le patate, assieme all'aglio e rosmarino...




...e impanato, prima immerso in una pastella di acqua farina e sale e poi passato nel pangrattato e fritto con una spruzzatina di limone finale!

sabato 19 novembre 2011



Ricettina semplice semplice!
La faccio spessissimo soprattutto alla mia bimba, che però la preferisce con il riso anziché con la pasta.

Ingredienti:

300 gr di pasta
180 gr di lenticchie rosse decorticate
1 foglia di alloro
1 rametto di rosmarino
Cipolla
1 spicchio di aglio
Sale qb
Olio

Procedimento:

In una casseruola mettete le lenticchie assieme agli odori e coprite con una quantità d'acqua pari a 3 volte il volume delle lenticchie.
Salate, coprite con un coperchio e fate cuocere con un leggero bollore per una mezz'ora.

Togliete la foglia di alloro e il rosmarino e frullate con il minipimer.
Aggiungete la pasta e girate spesso fino alla giusta cottura.
Aggiungete alla fine l'olio extravergine di oliva.

lunedì 14 novembre 2011





Ingredienti:

350 gr di grano
100 gr di ceci secchi (o una confezione di ceci in scatola)
1 melanzana
10 pomodorini
1 limone
Olio
Sale
Prezzemolo
Cipolla

Procedimento:

Mettete in ammollo i ceci la sera prima, con acqua calda e bicarbonato.
Sciacquate i ceci e cuoceteli in acqua senza sale. Quando saranno ben cotti scolateli e condite con sale e prezzemolo.
(in alternativa potete usare i ceci in scatola)

Lavate la melanzana e tagliatela a cubetti. Mettetela in una padella con mezzo bicchiere d'acqua, aggiungete il sale e 1/4 di cipolla tagliata finemente, coprite con un coperchio e lasciate cuocere per 20 minuti circa girando di tanto in tanto. Quando l'acqua è evaporata aggiungete un filo d'olio e mantecate.

Cuocete il grano in acqua salata secondo le modalità riportate sulla confezione. Scolatelo e condite con le melanzane, i ceci, i pomodorini tagliati a pezzetti e la buccia di mezzo limone grattugiata.

venerdì 11 novembre 2011





Ingredienti:

5 patate medie
2 zucchine
Polpettine o affettati vegetali
Margarina
Besciamella
Sale
Pepe
Pangrattato
Prezzemolo

Procedimento:

Fate bollire le patate in una pentola. Una volta cotte le scolate e le lasciate raffreddare.

Lavate e tagliate le zucchine a fettine. Cuocetele alla piastra su tutti e due i lati. Conditele con sale olio e prezzemolo.

Passate le patate con il passaverdura o lo schiacciapatate. Unite due cucchiai di margarina, 3 cucchiai di besciamella (o volendo va bene anche la panna) sale e pepe.

Mettete metà del purè su una teglia unta, schiacciate bene per tutta la grandezza della teglia. Aggiungete le zucchine formando uno strato sopra le patate e sopra sbriciolate delle polpettine o affettati vegetali.
Stendete l'ultimo strato di patate e sopra mettete la besciamella e abbondante pangrattato.

Infornate a 200°C per una mezz'ora.




martedì 8 novembre 2011





Ingredienti:

450 gr di pasta
300 gr di zucca
Cipolla
3 cucchiai di pinoli
1 cucchiaio di capperi
Vino bianco
Maggiorana
Pepe
1 noce di margarina

Procedimento:

Lavate la zucca e tagliatela a cubetti. Fatela sbollentare in acqua salata per 10 min.

Nel frattempo in una padella fate soffriggere con un filo d'olio la cipolla i pinoli e i capperi precedentemente sciacquati e schiacciati.
Aggiungere la zucca scolata e due dita di vino bianco.
Lasciate evaporare il vino a fiamma alta. Spegnete i fornelli e aggiungete una noce di margarina, un pizzico di maggiorana e un pizzico di pepe.

Cuocete la pasta, scolatela al dente e mantecatela in padella assieme al condimento.