giovedì 30 dicembre 2010

Ingredienti:
x 4 persone

500 gr di farina di grano duro
100 gr di farina 00
sale e acqua qb
600 gr di cime di rape pulite
2 spicchi d'aglio
olio extravergine d'oliva
peperoncino


Procedimento:

Lessate le cime di rapa in acqua salata e bollente.

Disponete le due farine a fontana al centro del piano di lavoro. Create un buco al centro e versate al centro un po' d'acqua lentamente iniziando ad impastare, aggiungete del sale e un cucchiaio di olio. Regolatevi con l'acqua affinché otteniate un impasto sodo e liscio.
Tagliate un pezzo di impasto e arrotolatelo sulla spianatoia infarinata come si fa per gli gnocchi, fino a ottenere un cilindretto dello spessore di una matita; tagliatelo a pezzetti lunghi un centimetro. Con la punta arrotondata di un coltello " strascinate " ogni pezzetto sulla spianatoia in modo che la pasta, curvandosi, diventi simile a una conchiglietta. Appoggiate ogni conchiglietta sulla punta del dito pollice e rovesciarla all'indietro. Sistemate le orecchiette una accanto all'altra sulla spianatoia o su dei vassoi.

Su Youtube ci sono parecchi video su come fare le orecchiette in casa, ve ne posto uno:




In un tegame fate rosolare l'aglio con olio e peperoncino per qualche minuto, aggiungete poi le cime di rapa e saltatele per qualche altro minuto.
Cuocete la pasta in abbondante acqua salata e una volta cotta scolatela e fatela saltare assieme alle cime di rapa.

mercoledì 29 dicembre 2010



Ingredienti:

x la base
200 gr biscotti digestive
100 gr di margarina
vanillina
pizzico di sale
3 cucchiai di zucchero

x la copertura
500 ml di latte vegetale
Buccia e succo di 1 limone
1 stecca di cannella
80 gr di maizena (amido di mais) oppure farina 00
1 noce di margarina (senza grassi idrogenati!)
140 gr di zucchero

frutta a piacere e zucchero.


Procedimento:

Preparate una macedonia di frutta con zucchero a piacere.

Base di biscotti

Sbriciolate finemente i biscotti e in una terrina amalgamateli assieme alla margarina, zucchero, sale e vanillina fino a che non diventano un impasto compatto.
Su una teglia sistemate la carta forno e stendete l'impasto base. Mettete in frigo e lasciate indurire.



Crema al limone
In un tegame fate sciogliere con una frusta lo zucchero nel latte vegeetale tiepido. Aggiungete a fontana l'amido mentre continuate a girare. Accendete i fornelli a fuoco lento, aggiungete la buccia di un limone, la cannella e continuate a girare finché non si forma la crema. Alla fine agiungete una noce di margarina per dare lucentezza e il succo di mezzo limone ...se amate il colore giallo della crema potete aggiungere un pizzico di curcuma. Lasciatela raffreddare.

Stendete la macedonia sull'impasto di biscotti e versateci sopra la crema.
Guarnite con pezzi di frutta e crema di aceto balsamico.



giovedì 23 dicembre 2010

Ingredienti:

x la base
250 gr biscotti tipo digestive
100 gr di margarina
1/3 cucchiaino di sale
2 cucchiai di zucchero
vanillina

x la farcitura
crema di cachi:
1 cachi
140 gr di zucchero
80 gr di maizena
500 ml latte di avena
1 noce di margarina
1/2 limone
1 cucchiaino raso di agar agar

crema di yogurt:
100 gr di margarina
150 ml di yogurt al limone
un pizzico di sale
2 cucchiai di zucchero
1/2 cucchiaino di agar agar

x la copertura
2 cachi
4 cucchiai di zucchero
cannella
Procedimento:

Base di biscotti
Sbriciolate finemente i biscotti e in una terrina amalgamateli assieme alla margarina, zucchero, sale e vanillina fino a che non diventano un impasto compatto.
Su una teglia sistemate la carta forno e stendete l'impasto base. Mettete in frigo e lasciate indurire.

Crema di cachi
Frullate un cachi o semplicemente schiacciatelo e unite il latte vegetale. In un pentolino scaldate il composto aggiungendo lo zucchero e versando lentamente la maizena. Non appena la crema si sarà addensata aggiungete la margarina e lasciate stemperare.
In un altro pentolino fate bollire il succo di mezzo limone con un cucchiaino di agar agar per 5 minuti. Aggiungetelo lentamente alla crema di cachi e mescolate bene.

Crema di Yogurt
Montate con una frusta la margarina con lo zucchero e un pizzico di sale. Aggiungete lo yogurt e continuate a montare.
Fate bollire per 5 minuti mezzo cucchiaino di agar agar sciolto in 2 cucchiai di acqua e unitelo alla crema di yogurt.

Copertura di marmellata di cachi
Frullate due cachi e in un pentolino fateli bollire assieme allo zucchero, a fiamma bassa, per mezz'ora. Aggiungete un pizzico di cannella alla fine.

Composizione
Disporre le farciture (una volta raffreddate)a strati, uno per volta e lasciando indurire nel freezer per non farle mischiare.
Coprire con la marmellata di cachi e lasciare il dolce in frigo.

venerdì 17 dicembre 2010



Ingredienti:
x 4 persone
250 gr farina grano duro
250 gr farina 00
sale
acqua
olio
verdure a piacere (in questo caso broccoli, olive nere e qualche pomodorino)
margarina
salvia

Procedimento:

Preparate il ripieno con verdure a vostra scelta.
Nel mio caso ho fatto bollire i broccoli puliti in acqua bollente. Una volta cotti li ho scolati, messi in una padella e conditi con olio sale, olive nere a pezzettini e qualche pomodorino. Fate saltare qualche minuto, aggiungere un po' di pangrattato e rosolate ancora qualche minuto.

Disponete le due farine a fontana al centro del piano di lavoro. Create un buco al centro e versate al centro un po' d'acqua lentamente iniziando ad impastare, aggiungete del sale e un cucchiaio di olio. Regolatevi con l'acqua affinché otteniate un impasto liscio.

Stendere l'impasto in sfoglie sottili (meno di mezzo centimetro), disponete una fila di ripieni con un cucchiaio, piegate la sfoglia in modo da coprire i ripieni e con una forma o, come nel mio caso, con una tazzina, tagliate i ravioli. Schiacciate bene i bordi per non farli aprire durante la cottura. Ripetete fino al termine dell'impasto.

Scaldate in una padella capiente la margarina con delle foglie di salvia
Buttare i ravioli nell’acqua bollente e già salata. Lasciarli cuocere un cinque minuti e poi toglierli e mantecarli nella padella con la margarina e la salvia.

giovedì 16 dicembre 2010


Ingredienti:

5-6 Carciofi
1 burger
1 zucchina
pangrattato
aglio
olio
sale
prezzemolo
patate
rosmarino

Procedimento:

Pulite i carciofi scartando le foglie più dure e il gambo (che potete pulire e aggiungere alla cottura) e lavateli bene.

In una terrina fate rosolare nell'olio qualche spicchio di aglio, un burger o seitan (a scelta) tritato e una zucchina tagliata alla julienne. Dopo un 5 minuti unite il pangrattato, il prezzemolo finemente tritato e salate. Amalgamate per bene gli ingredienti.

Allargate le foglie dei carciofi e riempite gli spazi con il composto preparato con il pangrattato, avendo cura di riempire abbondandemente il cuore dei carciofi.

Disponete in un tegame alto i carciofi in piedi uno accanto all'altro, riempendo gli spazi vuoti con delle patate sbucciate e tagliate grossolanamente. Condire con un filo d'olio, sale aglio e rosmarino.

Fate rosolare leggermente e aggiungete acqua fino alla metà dei carciofi. Coprite con un coperchio e fate cuocere fino a far ritirare l'acqua.

martedì 14 dicembre 2010


Ingredienti:

300 gr farina 00
120 gr farina di mandorle (mandorle tritate finemente)
80 gr di fecola di fecola di patate o maizena
140 gr di zucchero
250 gr di margarina
1 bustina di vanillina
1 bustina di lievito
1 cucchiaino di aroma all'arancio o la buccia tritata di 1 arancia
2 cucchiai di liquore o ruhm a piacere
1/2 cucchiaino di sale

Procedimento:

Amalgamate con un cucchiaio di legno la margarina fredda con lo zucchero finché non diventa una crema. Versate lentamente le farine e impastate con le mani velocemente.
Aggiungete il sale, il resto degli aromi e il lievito impastando sempre velocemente.
Bisogna ottenere un impasto omogeneo il più velocemente possibile, in modo da non far sciogliere troppo la margarina.
Lasciare la pasta frolla a riposare in frigo per un po'.

Nella foto l'ho farcita con marmellata di visciole.

lunedì 13 dicembre 2010





Ingredienti:

2 tazze di farina
2 cucchiaini di lievito in polvere
3 cucchiai di zucchero semolato
1/2
cucchiaino di sale
1 e 1/2 tazza di latte di avena o soia
2 cucchiai di margarina fusa
vanillina

Sostituto delle uova:
2 cucchiai di maizena o farina di tapioca o fecola
2 cucchiai di acqua o latte di avena o soia
2 cucchiaini di lievito
1/2 cucchiaino di bicarbonato


Procedimento:

Setacciate insieme la farina, il lievito, lo zucchero e il sale.
Preparate a parte il sostituto per le uova mescolando gli ingredienti.
In una ciotola, mescolate insieme il sostituto delle uova con 1 tazza e mezza di latte di avena o di soia, aggiungete la farina alla miscela, mescolando fino ad ottenere un impasto liscio. Aggiungete la margarina fusa e la vanillina. Cuocere su una padellina tonda unta e calda.

domenica 12 dicembre 2010


Ingredienti:

Lupini cotti
riso bollito in brodo vegetale
semi di zucca tritati
pangrattato
farina 00
aglio
prezzemolo
olio

Procedimento:

Tritate nel robot da cucina o in un frullatore i lupini cotti e sbucciati insieme ai semi di zucca.

In un recipiente mescolate il tutto con il riso bollito, olio, aglio, sale e prezzemolo abbondante.

Preparate una pastella fluida con acqua sale e farina. Formate i burger, passateli nella pastella e poi nel pangrattato. Ripetete di nuovo questo procedimento per una panatura più croccante.

Friggere i burger in olio bollente o infornateli in una teglia unta a 200° per 10-15 min.

Ingredienti:

1 kg di Zucchine
500 ml Salsa di pomodoro
cipolla
pangrattato
olio
sale
1 confezione di affettati vegetali
500 ml latte di avena
4 cucchiai di maizena o fecola di patate
40 gr margarina
1 cucchiaino di dado granulare
noce moscata
lievito in scaglie

Procedimento:

Tagliate le zucchine a fette sottili e friggetele in olio ben caldo.

Preparate il sugo con salsa di pomodoro, soffritto di cipolla, sale e basilico alla fine.

Preparate la besciamella mettendo in un pentolino sul fuoco il latte d'avena con la maizena, sale q.b., noce moscata e un cucchiaino di dado vegetale granulare; quando si addensa spegnere il fuoco, aggiungete la margarina e lievito in scaglie.

Prendete una teglia da forno, cospargete la base con qualche cucchiaiata di sugo, disponete una fila di zucchine mettendole una di fianco all'altra senza sovrapporle. Versate un po' di salsa sulle zucchine e spolverate con del lievito in scaglie.
Diponete una fila di affettati veg e sopra qualche cucchiaiata di besciamella che coprirete ancora con sugo e lievito in scaglie. Ripetete di nuovo il tutto (zucchine, sugo, lievito, affettati, besciamella, sugo e lievito) disponendo però tutto nel verso opposto (0rizzontalmente o verticalmente). Ricoprite la parmigiana di zucchine con pangrattato e lievito in scaglie.
Infornate a 200° per 30-40 min.

martedì 28 settembre 2010






Ingredienti:

200 g farina 00
200 g farina Manitoba
25 g di lievito di birra
latte di avena o soia q.b.
80 g di margarina
120 g zucchero
vanillina
aroma all'arancia
1 pizzico di sale





Procedimento:

Mescolate 200 g di farina 00, 10 g di lievito, 50 g di zucchero, acqua tiepida quanto basta per ottenere un impasto morbido e schiumoso. Lasciar lievitare per 1 ora e mezza.
Amalgamate all'impasto lievitato 200 g di Manitoba, 15 g di lievito, margarina, 70 g di zucchero, vanillina, un cucchiaio di aroma all'arancia, un pizzico di sale e latte d'avena fino ad ottenere un impasto molto soffice e liscio. Lavorate l'impasto per almeno 10 minuti.
Fate lievitare l'impasto ottenuto per 2 ore, o anche più.
Stendete l'impasto e formate una sfoglia non troppo sottile, tagliate la sfoglia a spicchi (triangoli isosceli), mettete un cucchiaio colmo di cioccolato spalmabile oppure 1-2 quadretti di cioccolata fondente nella parte più larga degli spicchi e formate i cornetti facendo rotolare l'impasto sul ripieno.
Infornate a 180° per circa 15 minuti.
Spenellate i croissants con della glassa (zucchero a velo mescolato a pochissima acqua) e guarnite con granella di nocciole.

giovedì 16 settembre 2010


Ingredienti:

seitan alle spezie
1 limone
farina (in alternativa fecola di patate o farina di ceci)
margarina (senza grassi idrogenati)
salvia

Procedimento:

Fate scaldare in una padella una noce di margarina con l’alloro e la salvia; rosolateci dentro il seitan tagliato a fettine e infarinato precedentemente. Salate, aggiungete il succo di limone e continuate a cuocere per altri 5 minuti.
A parte preparate una salsina composta da: 30 gr di margarina fusa, 1 cucchiaio di farina, pochissima acqua e sale. Aggiungete la salsa sulle scaloppine e lasciatela addensare.

sabato 3 luglio 2010

Questo è un dolce molto semplice da fare e veramente buono.
Si può fare con la pasta fillo oppure con una millefoglie senza doverlo cuocere al forno.

Ingredienti:


pasta fillo
marmellata di visciole
zucchero a velo
per la crema:
250 ml di latte di avena
Buccia di 1 limone
1 stecca di cannella
40 gr di maizena (amido di mais) oppure farina 00
1 noce di margarina (senza grassi idrogenati!)
70 gr di zucchero

Procedimento:

Versate il latte d'avena in un tegamino e fateci sciogliere lo zucchero. Aggiungete la maizena e mescolare bene senza grumi. Aggiungete la buccia del limone e la cannella, mettete il tegamino sul fuoco a fiamma basta e mescolare finché la crema non sarà densa. Alla fine aggiungete la margarina.

Oliate una teglia e mettete 3 fogli di pasta fillo sul fondo. Cospargete la pasta di marmellata di visciole e coprite con altri 2-3 strati di pasta fillo. Aggiungete ora la crema e spalmatela sullo strato di pasta. Coprite con altri 2-3 fogli di pasta fillo.
Spalmate la superficie del dolce con poca margarina.
Infornate a 180° per una 15ina di minuti.

Cospargete di zucchero a velo una volta fatto raffreddare.
Come al solito quando cucino le lenticchie (in questo caso quelle decorticate) ne avanzano sempre un po' e, per non riproporre la stessa pappa il giorno seguente, ne faccio polpette, burger o crocchette.
Le lenticchie decorticate sono state precedentemente cotte con brodo vegetale, carote, cipolle, sedano e pomodorini.
Ho aggiunto alla purea di lenticchie poco pangrattato, olio, sale e salvia.
Ho dato forma a delle palline leggermente schiacciate e le ho passate prima in una pastella liquida di acqua farina e sale e poi nel pangrattato.
Potete friggere le crocchette in una padella con olio o margarina e foglie di salvia. Possono anche essere cotte al forno.

lunedì 3 maggio 2010

Ingredienti

Glutine in polvere (instant seitan)
patate
acqua
pangrattato
cipolla
rosmarino
olio
farina 00 o farina di ceci
Brodo vegetale molto ricco
Formaggio di soya (soiarella oppure mozzarella vegan)

Il procedimento è lo stesso delle Impanate di seitan e verdure, ma al posto delle verdure miste ho messo le patate tagliate alla julienne e saltate in padella con olio rosmarino e cipolla.





domenica 2 maggio 2010


Ho apportato delle modifiche alla ricetta della torta crema e cioccolato che ho pubblicato tempo fa.
Ho aumentato l'impasto per farne due strati al centro. Ho aggiunto alla farina 00 l'amido di mais per rendere l'impasto meno friabile e più soffice. Non ho usato latte di soia ma quello di avena (ha un sapore delicato ed è secondo me più adatto, visto che non gradisco il sapore della soia).

Ingredienti

Per il pan di spagna:

350 gr di farina 00150 di maizena (amido di mais)
1 buccia di limone grattuggiata1 bustina di lievito100 gr di olio400 gr di latte di avena
240 gr di zucchero

Per le creme:

1 litro di latte di avenaBuccia di 2 limoni
2 stecche di cannella
150 gr di maizena (amido di mais)1 noce di margarina
Qualche cucchiaio di cacao amaro
250 gr di zucchero





Per quanto riguarda il procedimento potete seguire la precedente ricetta che ho postato qui, facendo attenzione alle differenze degli ingredienti che ho scritto su questo post.


domenica 21 marzo 2010


Ingredienti
(per 3 persone)

250 gr di riso arborio
2 zucchine
5 fette di affettato vegetale
cipolla fresca
1 bicchiere di birra
prezzemolo
1 noce di margarina
brodo vegetale
1 pugno di mandorle spellate
zafferano

Procedimento

In una pentola preparate il brodo vegetale e mantenetelo caldo.
Soffriggete la cipolla in un filo d'olio, poi unite le zucchine tagliate a dadini e cuocete per qualche minuto. Aggiungete il riso e mescolate a fiamma bassa qualche minuto. Aggiungete l'affettato vegetale tagliato in piccoli pezzi. Bagnate con la birra e fatela evaporare mescolando. Quando sarà stata assorbita tutta, aggiungete qualche mestolo di brodo alla volta, mescolando e portate a cottura.
Togliete dal fuoco e mantecate il risotto aggiungendo una noce di margarina, lo zafferano, il prezzemolo fresco tritato e le mandorle tritate finemente insieme al sale.

venerdì 19 marzo 2010



Ingredienti
(per 30 palline)

170 gr di biscotti secchi
170 gr di zucchero90 gr di margarina
liquore a piacere
25 gr di cacao amaro
2 cucchiai di panna di soia
50 grammi di cocco grattuggiato
scaglie di cioccolato e granella di zucchero colorato per decorare


Procedimento

Sbriciolate i biscotti finemente. Mettete nel frullatore lo zucchero, la margarina e il liquore e frullate fino ad ottenere un composto cremoso. Unite i biscotti sbriciolati e impastate bene con le mani.
Io ho diviso in due l'impasto, in una parte ho aggiunto il cocco grattuggiato, nell'altra parte ho messo il cacaoe la panna di soia. Se L'impasto è troppo duro aggiungete un po' di latte di avena o soia.
Ho decorato le palline al cocco con il la granella di cioccolato, mentre le palline al cacao con la granella di zucchero colorata.Lasciate raffreddare in frigo un paio d'ore.

mercoledì 17 marzo 2010


Ingredienti

Glutine in polvere (instant seitan)
spinaci
acqua
pangrattato
scalogno
noce moscata
olio
farina 00 o farina di ceci
Brodo vegetale molto carico

Il procedimento è lo stesso delle Impanate di seitan e verdure, ma al posto delle verdure miste ho messo gli spinaci cotti, tagliuzzati e conditi con olio, scalogno e noce moscata.



venerdì 12 marzo 2010

Ingredienti:

Glutine in polvere (Instant Seitan)
Acqua olio e saleVerdure a piacere (io ho messo 1 patata, 1 zucchina, 1 carota, Cipolla, prezzemolo e un pizzico di dado granulare)
Brodo vegetale bello carico
Farina 00 per la pastella (o farina di ceci)Pangrattato

Procedimento:

Mettete le verdure lavate e tagliate a cubettini in una padella con olio e un po' d'acqua. Fate cuocere a fiamma alta per una decina di minuti.

Impastate il glutine in polvere con le verdure, spezie a piacere, aggiungendo poco alla volta l'acqua finché l'impasto non diventa omogeneo.
Nel frattempo fate il brodo vegetale bello carico e saporito.

Formate un polpettone, avvolgetelo in un fazzoletto di stoffa ben stretto. Legate il fazzoletto con dello spago da cucina molto stretto.

Fate cuocere il polpettone nel brodo vegetale per due ore.
Una volta raffreddato, tagliate a fette il polpettone di seitan.

Fate una pastella fluida con acqua e farina con un pizzico di sale. Passate le fette di seitan prima nella pastella e poi nel pangrattato. Per una panatura più croccante ripetete l'operazione due volte.
Friggete in olio bollente, oppure cuocete al forno a 180° per una decina di minuti.


sabato 30 gennaio 2010

Meglio tardi che mai per la ricetta del pandoro vegan!!
ingredienti totali: 450 gr farina di manitoba
135 gr zucchero
170 gr margarina
mix noEgg: 4 cucchiai di fecola + 4 cucchiai di tapioca + 2 cucchiaini di agar agar + 1 cucchiaino di lievito per dolci + un pizzico di curcuma;
8 cucchiai di latte di soya
18 gr lievito di birra
acqua
1 cucchiaino di sale
1 stecca di vaniglia o vanillina
+ margarina e zucchero per lo stampo
+ zucchero a velo per lo spolvero finale


Iniziamo con il lievitino:


15 gr lievito di birra
60 gr acqua tiepida
50 gr farina
1 cucchiaio di zucchero (circa 10 gr)
2 cucchiai del mix noEgg da miscelare con 2 cucchiai di latte di soya


mettete gli ingredienti in una ciotola e sbattete fino ad ottenere un impasto fluido e ben amalgamato.Lasciatelo lievitare in un luogo tiepido fino al raddoppio (un'ora)

procediamo quindi al primo impasto da aggiungere al lievitino:


200 gr farina
3 gr lievito di birra
25 gr zucchero
30 gr di margarina
2 cucchiaini d'acqua
2 cucchiai di mix noEgg misti a 2 cucchiai di latte di soya

aggiungete al lievitino il lievito di birra sciolto nell'acqua tiepida, lo zucchero, la farina e il mix noEgg con il latte di soya. Se necessario impastate sulla spianatoia cosparsa di farina. Alla fine aggiungete la margarina.lasciate riposare nella ciotola fino al raddoppio (circa 45 min)


secondo impasto:


da aggiungere al primo impasto
200 gr farina
100 gr zucchero
4 cucchiai di mix noEgg misti a 4 cucchiai di latte di soya
1 cucchiaino di sale
i semini di una stecca di vaniglia o 1 bustina di vanillina
140 gr margarina a temperatura ambiente per sfogliare



unite gli ingredienti del secondo impasto, lavorate bene l'impasto fino a che non sarà ben amalgamato per almeno 10-15 min. Mettete poi l'impasto nella ciotola unta di margarina.lasciatelo lievitare coperto per circa 1 ora e mezza.
dopo questo tempo lo mettiamo in frigo per 30'-40'.
Lavoratelo sulla spianatoia per un 10 minuti. Poi tirate la pasta formando un quadrato e mettete al centro la margarina a pezzettiRichiudete l'impasto come una busta da lettera per racchiudere la margarina e spianate l'impasto fino ad ottenere una striscia.
Piegate di nuovo l'impasto in tre e lasciatelo riposare in frigo per una mezz'ora
Ripetete il tutto per altre due volte, cospargendo la spianatoia con la farina.
Alla fine formate una palla con l'impasto e posizionatelo nello stampo da pandoro, unto di margarina
Lasciatelo lievitare fino a che l'impasto non supera il bordo dello stampo (tra le 4 e le 5 ore)
infornate con forno statico a 170° per 15 min e poi a 160° per altri 20 min

lunedì 11 gennaio 2010

Questo è il menu di Capodanno 2010, ho cucinato per 3 giorni ma ne è valsa la pena...era tutto molto buono, è stato gratificante vedere gli invitati - in parte onnivori - mangiare di gusto e complimentarsi.
Il miglior coimplimento è stato: "buono questo pandoro, è artigianale...dove l'hai c0mprato?"

Antipasto e Aperitivo:

Quadrotti Panetti e Grissinoni con patè di olive, patè al tartufo, patè ai carciofi e salsa di pomodorini piccante;

Tartine (con maionese, affettati, pomodorini);

Pizzette rosse a sfoglia;

Patatine e Olive verdi;

Crodini vari;

Primo:

Timballo di Scrippelle agli Spinaci e Funghi porcini;

Secondi:

Quiche funghi, Zucchine Affettati e Pancarré;

Quiche scarole olive e capperi;

Quiche di ciabbotto;

Polpettine di seitan;

Contorni:

Gocciole;

Insalata mista;

Dolci:

Pandoro Vegan;

Parrozzo Vegan;

Crostata al cioccolato;

Crostata di visciole;

Mezzanotte:

Lenticchie;

Frutta secca (Arachidi Noci Mandorle);

Bevande:

Lambrusco Amabile e Corvo

Gassate: Lemonsoda, Aranciata amara e dolce, Chinotto Neri

Succhi di: Pera, Pesca, Albicocca