sabato 30 gennaio 2010

Meglio tardi che mai per la ricetta del pandoro vegan!!
ingredienti totali: 450 gr farina di manitoba
135 gr zucchero
170 gr margarina
mix noEgg: 4 cucchiai di fecola + 4 cucchiai di tapioca + 2 cucchiaini di agar agar + 1 cucchiaino di lievito per dolci + un pizzico di curcuma;
8 cucchiai di latte di soya
18 gr lievito di birra
acqua
1 cucchiaino di sale
1 stecca di vaniglia o vanillina
+ margarina e zucchero per lo stampo
+ zucchero a velo per lo spolvero finale


Iniziamo con il lievitino:


15 gr lievito di birra
60 gr acqua tiepida
50 gr farina
1 cucchiaio di zucchero (circa 10 gr)
2 cucchiai del mix noEgg da miscelare con 2 cucchiai di latte di soya


mettete gli ingredienti in una ciotola e sbattete fino ad ottenere un impasto fluido e ben amalgamato.Lasciatelo lievitare in un luogo tiepido fino al raddoppio (un'ora)

procediamo quindi al primo impasto da aggiungere al lievitino:


200 gr farina
3 gr lievito di birra
25 gr zucchero
30 gr di margarina
2 cucchiaini d'acqua
2 cucchiai di mix noEgg misti a 2 cucchiai di latte di soya

aggiungete al lievitino il lievito di birra sciolto nell'acqua tiepida, lo zucchero, la farina e il mix noEgg con il latte di soya. Se necessario impastate sulla spianatoia cosparsa di farina. Alla fine aggiungete la margarina.lasciate riposare nella ciotola fino al raddoppio (circa 45 min)


secondo impasto:


da aggiungere al primo impasto
200 gr farina
100 gr zucchero
4 cucchiai di mix noEgg misti a 4 cucchiai di latte di soya
1 cucchiaino di sale
i semini di una stecca di vaniglia o 1 bustina di vanillina
140 gr margarina a temperatura ambiente per sfogliare



unite gli ingredienti del secondo impasto, lavorate bene l'impasto fino a che non sarà ben amalgamato per almeno 10-15 min. Mettete poi l'impasto nella ciotola unta di margarina.lasciatelo lievitare coperto per circa 1 ora e mezza.
dopo questo tempo lo mettiamo in frigo per 30'-40'.
Lavoratelo sulla spianatoia per un 10 minuti. Poi tirate la pasta formando un quadrato e mettete al centro la margarina a pezzettiRichiudete l'impasto come una busta da lettera per racchiudere la margarina e spianate l'impasto fino ad ottenere una striscia.
Piegate di nuovo l'impasto in tre e lasciatelo riposare in frigo per una mezz'ora
Ripetete il tutto per altre due volte, cospargendo la spianatoia con la farina.
Alla fine formate una palla con l'impasto e posizionatelo nello stampo da pandoro, unto di margarina
Lasciatelo lievitare fino a che l'impasto non supera il bordo dello stampo (tra le 4 e le 5 ore)
infornate con forno statico a 170° per 15 min e poi a 160° per altri 20 min

Tagged:

6 commenti:

  1. mi son stancata solo a scorrere la pagina! :-)

    RispondiElimina
  2. ma che pizza non riesco a risolvere sto problema :)

    RispondiElimina
  3. finalmente una ricetta veramente fatta bene!!brava..ho provato e mi è venuto bene..grazie mille!!

    RispondiElimina
  4. Ciao Lila, sono davvero contenta che ti sia venuto bene!
    Quest'anno ho ricevuto in regalo lo stampo per fare il pandoro quindi prima della befana vorrei rifarlo con qualche piccola modifica. Proverò ad aggiungere la lecitina di soia che dovrebbe far rimanere il dolce morbido più a lungo.
    Alla prossima e buon anno!

    RispondiElimina
  5. Voglio assolutamente provarci, ma verrebbe ugualmente bene sostituendo la margarina con l'olio?

    RispondiElimina
  6. ciao! vorrei provare anche io a fare il pandoro quest'anno da vegano e mi chiedevo se l'agar agar che avessi usato è in polvere? lo ho anche io così ma so che lo vendono anche in fiocchi e stecche.. grazie mille!! il tuo pandoro ha un aspetto fantastico :)

    RispondiElimina